Nove artisti e sette brani tra il classico, il contemporaneo e il pop. Al Malaguzzi una serata dedicata a bimbi e famiglie dopo il lockdown. Prossimo appuntamento il 21 giugno con le vostre versioni personali versioni de La vita è bella.
REGGIO EMILIA – Niente pubblico. Solo gli artisti coi loro strumenti e la loro voce. Solo la musica e l’ascolto. Era rivolta in particolare a bambini e famiglie la serata che Telereggio ha trasmesso in diretta dal Centro Loris Malaguzzi. “Fili di musica” ha sancito simbolicamente la ripartenza della città.
Docenti e allievi del Peri Merulo e artisti e maestri di livello nazionale intervallati dalle parole di pedagogisti e atelieristi che da anni affrontano il tema dell’ascolto e del linguaggio universale musicale con i bimbi dell’Istituzione nidi e scuole di Reggio; generi che hanno spaziato dal classico al contemporaneo alla musica d’autore. Con un motivo a fare da collante: “Buongiorno principessa”, il brano più conosciuto della colonna sonora “La vita è bella” di Nicola Piovani.