“Diamo il La” nasce come progetto educativo volto a inserire l’ascolto e l’attenzione per la musica nel primo ciclo educativo così che il linguaggio sonoro diventi esperienza interconnessa con gli altri linguaggi espressivi. Con il sostegno di pedagogisti, formatori didattici, atelieristi musicali, le insegnanti vengono formate a stimolare l’attenzione ai vari linguaggi sonori da intrecciare nella quotidianità delle attività scolastiche, sempre partendo dalle esigenze e dalle richieste dei bambini.

L’ascolto reciproco e la musica entrano così nell’attività pedagogica quotidiana, unendosi di volta in volta alla danza, alla pittura, al canto, al teatro e ad altri momenti creativi.  Fino a portare i bambini a diventare protagonisti di momenti musicali veri e propri, grazie all’introduzione di semplici strumenti, alla scoperta dell’uso delle note, alla  formazione di un piccolo coro, favorendo lo sviluppo dell’intonazione e del senso ritmico attraverso il gioco e il movimento.

L’educatrice crea il contesto, il bambino dà le risposte e su queste risposte l’educatrice rilancia altre proposte. Alcuni momenti cardine: l’esplorazione del suono e del silenzio, la sperimentazione della voce singola e in coro, il contatto fisico con alcuni strumenti musicali, la costruzione di scritture sonore.

Il progetto “Diamo il La” nasce in collaborazione con Reggio Children, leader mondiale in campo pedagogico, e con il sostegno dell’assessorato all’ Educazione del Comune di Milano. Dove è operativo da marzo 2015, prima in due scuole dell’infanzia, poi in quattro, poi in sei e nel 2017/18 in ben 9 scuole. E l’intenzione è di continuare, allargando anno dopo anno, la nostra felice contaminazione musicale sempre a più scuole, più insegnanti, più bambini.