Un progetto pilata che coniuga la pedagogia innovativa di Reggio Children con l’approccio a un’educazione all’ascolto e alla musica nelle scuole dell’infanzia del Comune di Milano.

STATUTO DIAMO IL LA

Il Consiglio Direttivo è composto da: Giuseppina Manin presidente, Nora del Torre Magnocavallo, Antonietta Poggi Abbado, Francesca Moncada, Antonio Magnocavallo, Piergaetano Marchetti.

Nata a Venezia, dagli anni Settanta vivo a Milano. La sola città in cui mi sento davvero a casa. Lunga militanza al “Corriere della Sera”, settore Cultura e Spettacoli. Amo la musica classica, il cinema, i gatti, non necessariamente in questo ordine, dipende dai giorni. In passato remoto ho avuto una breve ma significativa esperienza come insegnante in una scuola elementare allora sperimentalissima. L’idea di mettere insieme bimbi e musica forse è nata proprio allora.
GIUSEPPINA MANIN, presidente

Nata a Milano ma siciliana nell’anima ho imparato ad amare la musica da bambina con la mia insegnante di pianoforte russa. Troppo pigra per diventare musicista, dopo una esperienza in agenzie di pubblicità mi sono dedicata a sostenere i giovani talenti musicali con la Scuola di Musica di Fiesole, l’Associazione Piero Farulli e la Georg Solti Accademia. Sono convinta che la scintilla della musica si debba accendere il più presto possibile nella vita di un bambino, per questo non ho esitato a raggiungere Diamo il La!

FRANCESCA MONCADA

Margot Jacini classe 1961. Tornata in Italia dal 2002. Ha collaborato attivamente nei Friends Associazione Genitori della SJH School a Milano. Collabora dal Settembre 2017 con Diamo il La.

MARGOT JACINI

Quando entro in una scuola dell’infanzia già mi sembra di conoscerla, per anni ho accompagnato prima quattro figli e poi cinque nipoti. Ne ho un ricordo pieno di vitalità e allegria. Amo i fiori e specialmente I Fiori di Bach di cui sono terapeuta. Per tanti anni ho seguito gli anziani e coordinato associazioni di volontariato ma ora l’idea di poter affinare la capacità di ascolto dei piccoli mi entusiasma. La musica è un grande dono che Diamo il La vuole offrire a loro, il nostro futuro.

NORA DEL TORRE MAGNOCAVALLO

Milanese DOC, avvocato civilista dal 1962, da oltre trent’anni dedica parte prevalente del suo tempo a vari enti socioculturali, soprattutto nelle attività musicali, fra i quali Casa Verdi, di cui è consigliere dal 1983 e presidente per venti anni, la Società del Quartetto di Milano, di cui è consigliere dal 1981 e presidente dal 2006, e la Fondazione Sergio Dragoni per il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, da lui fondata nel 1982 con altri amici di Sergio Dragoni, indimenticato presidente del Conservatorio. Anche i bambini sono al centro dei suoi interessi socio-assistenziali, attraverso la partecipazione sin dalla sua costituzione nel 1984 al Consiglio della Fondazione Mariani per la neurologia infantile, di cui ha lasciato la presidenza nel 2009 per entrare in sua rappresentanza nel Consiglio della Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta.

ANTONIO MAGNOCAVALLO

Dopo aver studiato lingue, ho lavorato 10 anni alla Direzione Artistica del Teatro “Carlo Felice” di Genova. Dal 1986 ho iniziato a girare il mondo frequentando tutte le più importanti sale da Concerto e Teatri d’Opera assistendo a tutte le prove fino ad arrivare alla realizzazione dello “spettacolo” o concerto rimanendone sempre molto affascinata.
Ligure, curiosa, ottima preparatrice di valigie e tifosa della Sampdoria.

ANTONIETTA POGGI ABBADO

Notaio. Ex presidente di Rcs MediaGroup, Presidente della Fondazione Corriere della Sera. Professore di diritto commerciale dell’Università Bocconi. Mente fina, ispiratore occulto di tante leggi che hanno rinnovato la finanza italiana. Figlio d’arte, il padre Carlo ebbe il suo quarto d’ora di celebrità come “Signor No” nel Lascia o raddoppia? televisivo di Mike Bongiorno, 191 puntate che cambiarono il costume degli italiani e rilanciarono il ruolo del notaio.
PIERGAETANO MARCHETTI

Comitato Scientifico
(in definizione):

CARLO SINI

(Bologna, 6.12.1933) ha studiato nella Università degli studi di Milano con Giovanni Emanuele Barié e con Enzo Paci, col quale si è laureato in Filosofia teoretica nel 1960, diventandone in seguito assistente. Dopo aver conseguito la libera docenza (1966) ha insegnato per sette anni Filosofia della storia e poi anche Storia della filosofia presso l’Università degli studi dell’Aquila degli Abruzzi. Nel 1976 è stato chiamato a ricoprire la cattedra di Filosofia teoretica nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Milano, dove ha anche svolto per un triennio la funzione di Preside di Facoltà. Dal novembre del 2007 è andato in pensione rinunciando ai tre anni di fuori ruolo, il che ha consentito alla Facoltà di assegnargli un incarico di insegnamento esterno di Filosofia teoretica per la laurea specialistica a partire all’anno accademico 2007-2008.
Membro fondatore a Perugia, con Giuseppina Chiara Moneta, del Collegium Phaenomenologicum, ha organizzato in questa sede, nel corso degli anni Settanta, i Colloqui di filosofia in collaborazione con Gianni Vattimo e Valerio Verra. A questi colloqui hanno partecipato, oltre alla scuola torinese e milanese di Vattimo e Sini, maestri italiani (Emanuele Severino, Alberto Caracciolo, Massimo Cacciari, Vincenzo Vitiello e altri) e stranieri (tra i quali Hans Georg Gadamer, Werner Marx, Jacques Taminiaux, Jacques Derrida). Nel corso di questi incontri si è annunciata quella svolta, destinata a influenzare la filosofia italiana nei successi decenni, che ha posto al centro la rinascita del pensiero di Nietzsche, i problemi della ermeneutica heideggeriana e il tema delle interpretazioni infinite di Peirce.
Sini ha fatto parte del Direttivo Nazionale della Società Filosofica Italiana e dell’Institut International de Philosophie di Parigi, è socio corrispondente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, dell’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere e dell’Archivio Husserl di Lovanio. Insignito nel 1985, per il libro Immagini di verità, del Premio della Presidenza del Consiglio dello Stato italiano, ha ricevuto nel 2002 la Croce d’Onore di I Classe per la Scienza e l’Arte dallo Stato austriaco.
Ha tenuto corsi, seminari e conferenze negli Stati Uniti, in Canada, Argentina, e in altri paesi europei come la Spagna e la Svizzera. Ha collaborato per oltre un decennio e collabora tuttora saltuariamente con le pagine culturali del “Corriere della sera”, con vari settimanali e testate giornalistiche e in particolare con “l’Unità”. Collabora anche con i programmi della Rai e con la Radiotelevisione svizzera.
Oltre a collaborare con numerose riviste italiane e straniere, ha fondato e diretto per molti anni la rivista “L’uomo, un segno”. Cofondatore e direttore della rivista “Paradosso” (con Cacciari, Agamben, Givone, Vitiello e Curi), è attualmente anche codirettore della rivista in rete del Dipartimento di filosofia dell’università statale di Milano “Nóema”. Ha diretto e dirige tuttora varie collane di filosofia presso ESI, Spirali, Egea, Jaca Book, ETS, Mimesis.
Autore di numerosi saggi, traduzioni e volumi (una quarantina, dei quali diversi tradotti in inglese, tedesco, francese, spagnolo, catalano e persiano), ha in corso di pubblicazione, presso la Jaca Book di Milano, una raccolta delle Opere, in sei volumi e undici tomi.

Revisore dei conti:
Domenico Arena 

 

Grazie a Olimpia Zagnoli, che ha donato il logo all’Associazione.

Soci Fondatori:

Nora del Torre Magnocavallo
Antonio Magnocavallo
Giuseppina Manin
Piergaetano Marchetti
Francesca Moncada
Antonietta Poggi Abbado

Soci Sostenitori:

Francesca Astaldi
Giovanni Battistini
Daniela Beltrami
Salvatore Bragantini
Lucia Covi
Lorenzo Enriques
Marcella Frangi Barassi
Silvia Ferriani Fabbri
Finanziaria Canova
Luca Formenton
Irene Garazioti
Nicoletta Geron
Letizia Gonzales Torrani
Margherita Jacini
Stefano Jacini
Anna Lanfranconi
Maria Candida Morosini
Maria Desiree Tinelli di Gorla
Andreina Graziella Vigo

Soci Ordinari:

Fabio Edoardo Bedini
Franco Bonadonna
Vittoria Crespi Morbio
Fabrizia Cova Villoresi
Ralph Fassey
Rita Mazzola
Paolo Mereghetti
Emanuele Montanari
Carlotta Montebello
Anna Pedrini
Cristiana Regazzoni
Enrico Regazzoni
Donatella Righetti
Aurelio Santoro
Aurelio Pio Sartorio
Sandra Sassaroli
Emilia Tinelli di Gorla